Rivista ayurvedica

La tua salute secondo la comprensione ayurvedica

Da {{ author }} admin an Apr 19, 2021

Deine Gesundheit nach ayurvedischem Verständnis

La salute di solito ci viene data dalla nascita. Come base della vita, ci apre il mondo. La malattia, d'altra parte, significa un danno enorme e costa molta energia. Ma cosa significa esattamente salute in dettaglio? Come si presenta la malattia? Cosa possiamo fare noi stessi per ripristinare lo stato di salute originario o per evitare malattie?

La medicina convenzionale spesso la rende troppo facile per se stessa. La frase "Dovresti fare più esercizio, mangiare meglio ed evitare lo stress eccessivo" fa parte da decenni del repertorio di consigli medici ben intenzionati.

Una volta che una malattia è scoppiata, spesso sono solo i sintomi che vengono trattati qui. Le cause effettive, tuttavia, rimangono oscure.

Non è così difficile guardare ogni persona individualmente e chiedersi perché una certa malattia potrebbe manifestarsi in lui.

È così che procedono i professionisti medici olistici e anche nell'Ayurveda l'individuo è visto nella sua interezza e non principalmente la malattia oi sintomi che si verificano.

Per più di 5000 anni l'Ayurveda si è occupata delle domande poste all'inizio sul significato dei termini "Salute e malattia". Con tanto anticipo:

L'Ayurveda è una medicina della salute e quindi una medicina gioiosa.

L'Ayurveda ha risposte a molte domande sulla salute

Le risposte dell'Ayurveda provengono da una moltitudine di profonde intuizioni ed esperienze pratiche - la somma di molte generazioni. Innumerevoli persone sono già state in grado di prevenire lo sviluppo di malattie o addirittura di curarle se l'epidemia si è già verificata con l'aiuto di questa antica ma attuale arte di guarigione indiana.

In questo articolo ci occuperemo prima della comprensione ayurvedica della salute, che può differire da quella generale.

Quindi imparerai di più su dieci potenziali cause di malattia e quali opzioni sono disponibili per contrastarle.

Perché: prima quello consapevolezza I fattori che mantengono e ripristinano la salute (o ciò che ci fa ammalare) ci consentono di progettare una vita che sia benefica per l'equilibrio della salute (omeostasi).

Anche la visione ayurvedica, che si occupa dello sviluppo delle malattie, farà parte di questo articolo. In Ayurveda, la salute non deve essere equiparata all'assenza di malattia. Piuttosto, stiamo parlando di un equilibrio tra corpo, mente e coscienza - per un'energia ottimale e un atteggiamento inimitabile nei confronti della vita. A ben guardare, è uno stato equilibrato tra

  1. i tre dosha (Vata, Pitta e Kapha)
  2. i sette tessuti (Dhatus)
  3. i tre prodotti di scarto (Malas) come
  4. il cosiddetto fuoco digestivo (Agni)
Tuttavia, l'equilibrio desiderato include anche la chiarezza dei sensi, della mente e dell'anima. Uno squilibrio tra Vata, Pitta e Kapha, invece, prepara il terreno fertile ideale per le malattie. I tessuti corporei di base (Dhatus) rappresentano l'intera struttura corporea, che è responsabile della funzionalità degli organi e dei sistemi. Svolgono il ruolo più importante nella nutrizione e nello sviluppo dell'organismo e seguono - esattamente nel seguente ordine - un processo significativo:
  1. Rasa (plasma o citoplasma): I nutrienti ottenuti dal cibo digerito a loro volta forniscono tutti i tessuti, organi e sistemi di organi organ
  2. Rakta (sangue): La linfa vitale fornisce a tutti gli organi e tessuti l'ossigeno di cui hanno bisogno per mantenere le funzioni vitali
  3. Mamsa (muscoli): Da un lato una copertura per gli organi sensibili e vitali, ma i muscoli consentono anche il movimento delle articolazioni. Inoltre, la forza fisica risiede in loro
  4. Meda (grasso): Il grasso protegge l'organismo dal surriscaldamento, ma allo stesso tempo mantiene l'elasticità dei singoli tessuti corporei
  5. Asthi (ossa e cartilagine): Supporto della struttura corporea per un'andatura eretta
  6. Majja (midollo osseo e nervi): Majja riempie le cavità delle ossa e trasmette impulsi motori e sensoriali allo stesso tempo. Ciò garantisce una comunicazione vitale tra le cellule e gli organi del corpo
  7. Shukra e Artava (organi riproduttivi maschili e femminili): sede della pura essenza di tutti i tessuti corporei; sono in grado di creare nuova vita.

Lo stato di salute di una persona è buono solo quando tutti e sette i dhatu sono ottimali esono sviluppati e possono funzionare correttamente.

Ogni dhatu dipende da quello precedente. I nutrienti nella loro forma grezza sono ancora inadatti all'organismo. La mancata osservanza dell'ordine menzionato comporterebbe una fornitura insufficiente del dhatu, che porterebbe a carenze nei tessuti e nei sistemi di organi.

Il Malas rappresentano i tre prodotti di scarto del corpo feci, urina e sudore. A causa del cibo fornito - che comprende anche i liquidi - devono essere prodotti in quantità adeguate nel metabolismo e smaltiti attraverso i canali noti.

Agni sta per biologico, d. h. il fuoco digestivo - chiamato anche energia termica. Determinando il metabolismo, Agni nell'Ayurveda è associato agli enzimi digestivi e ai processi metabolici (scomposizione, digestione, assorbimento e assimilazione del cibo).

Da un lato responsabile dell'apporto di nutrienti ai tessuti, il fuoco digestivo veglia anche sul sistema immunitario. Distrugge i microrganismi come tossine o batteri che sono entrati nell'apparato digerente dall'esterno.

La vita e la vitalità sono possibili solo attraverso Agni. Un buon fuoco digestivo è rappresentativo di una lunga vita in ottima salute.

D'altra parte, le menomazioni - lo squilibrio dei dosha - hanno effetti negativi sul metabolismo. La resilienza e le difese immunitarie diminuiscono e le persone colpite si sentono male.

Oltre ai fattori fisici, anche i fattori mentali ed emotivi svolgono un ruolo importante nella salute. Il tuo equilibrio dà origine a uno stato che l'Ayurveda definisce come "completamente felice in te stesso" - swastha in breve.

Questo stato può essere raggiunto attraverso uno stile di vita che sia in armonia con la natura, ma tenga conto anche delle esigenze della propria costituzione. Ciò significa: alimentazione adeguata, relazioni interpersonali arricchenti e uno stile di vita regolare. Altrimenti la radice di ogni male si diffonderà qui e porterà alla malattia.

Nota dal mondo occidentale

Tutto questo ci suona familiare: notti corte, lunghe giornate di lavoro, stress, mancanza di esercizio fisico o esercizio faticoso, dieta malsana, mancanza di relazioni interpersonali per mancanza di tempo, solitudine, blocchi energetici da traumi, ecc.

L'unica cosa che manca al nostro vocabolario occidentale sono i nomi appropriati, sonori ma appropriati per gli effetti sulla salute.

La medicina convenzionale, con il suo linguaggio di espressione sobrio, non è più un mistero quando si tratta delle conseguenze di uno stile di vita malsano.
Tuttavia, spesso presenta alle persone colpite solo una soluzione orientata ai sintomi sotto forma di farmaci.

L'Ayurveda assume a questo punto una funzione di modello, poiché guarda all'intera persona.

10 principi che governano la salute o la malattia

Dott. Vasant Lad - medicina ortodossa e medico ayurvedico in India - scrive: "La causa è l'effetto nascosto e l'effetto è la causa rivelata".

Un po' di confusione, ma sappi che le malattie non sono affatto improvvise. Piuttosto, seguono un processo di sviluppo.

La connessione tra i fattori che ci influenzano e gli effetti che provocano non può essere trascurata. Se si prende il seme di un albero per una migliore comprensione dell'ultima sezione, da cui si sviluppa un albero potente e sano, si può ipotizzare un ambiente sano e uno stile di vita simile.

Il potenziale del seme si manifesta in definitiva nel risultato di un albero sano. La malattia, d'altra parte, visualizza il potenziale di un seme danneggiato e impotente.

L'"albero della vita" si basa su abitudini malsane e quindi su debolezza e suscettibilità. Il Charaka-samhita spiega l'approccio olistico della medicina ayurvedica.

Di conseguenza, oltre al malato, dovrebbe essere esaminato anche l'ambiente circostante. Solo allora si può comprendere la malattia e le sue cause. Vengono presi in considerazione anche l'origine e l'ambiente in cui l'interessato è cresciuto, il clima, gli usi e costumi, le malattie tipiche locali, l'alimentazione, le abitudini, le simpatie e le antipatie.

Questo include anche la sua forza, il suo stato mentale e tutto ciò che lo rende un individuo.

Fattore di salute 1 - lo stesso rinforza lo stesso

Un Dosha sperimenta il rinforzo tramite influenze/esperienze simili, ad es. B. Cibo, tempo o anche le stagioni. Vata, ad esempio, è rinforzato dal cibo secco, compresa la frutta secca, nonché dalla corsa, dal salto, dal jogging, dalla fretta e dall'eccessivo carico di lavoro.

I cibi piccanti, gli agrumi, i cibi fermentati e il clima caldo e umido sono responsabili del sovraccarico di Pitta.

Kapha, invece, aumenta con tempo freddo, nuvoloso e umido, oltre che con il consumo di latticini, grano e carne. Anche stare seduti per lunghi periodi di tempo avvantaggia Kapha.

Sicuramente capirete facilmente che esiste un solo antidoto al principio “il simile rafforza il simile”: il contrario.

Le proprietà opposte si equilibrano e si indeboliscono. È così che torni alla tua costituzione. Per l'Ayurveda, questa è la chiave per la guarigione.

Fattore di salute 2 - abitudini alimentari e cibi

Con una dieta sana adattata alla tua costituzione personale, fai un altro passo verso la salute. Di conseguenza, un'alimentazione scorretta porta inevitabilmente a una serie di potenziali problemi di salute, come cattiva digestione e maggiore suscettibilità alle malattie.

Evitare abbinamenti alimentari inadatti. Un esempio: il latte non sta bene con banane, yogurt, meloni, pesce, frutta acida, Kitchari (Mung dal abbinato a riso basmati) e pane con lievito madre. 

Lo stesso vale per pasti frettolosi o a tarda sera, cibi troppo vecchi o cibi che contengono additivi chimici. La combinazione di

Questo capitolo offre solo un piccolo assaggio dell'influenza del cibo sull'equilibrio dei dosha. Sii sensibile ai tuoi bisogni reali. Scopri com'è la tua costituzione innata.

Fattore di salute 3 - adatto alle stagioni = adatto ai dosha

Un dosha è assegnato in modo specifico a ogni stagione. Ad esempio, il carattere Vata predomina in autunno ventoso, fresco e secco. L'inverno è tipico di Kapha ed è associato a oscurità, pesantezza, umidità e formazione di nuvole. Conta anche l'inizio della primavera.

Non appena le giornate si allungano e le temperature si alzano, emergono le proprietà Pitta, che in estate sono pienamente sviluppate. Tuttavia, ogni stagione comporta anche rischi tipici per la salute. Un Dosha attualmente prevalente viene quindi ulteriormente rafforzato, il che può portare a un eccesso nelle persone con una costituzione corrispondente.

Se ti comporti con attenzione, puoi impedire lo sviluppo di tali condizioni. Un esempio: l'autunno e l'inverno rinforzano Vata. Le persone la cui costituzione è dichiarata da questo Dosha dovrebbero indossare indumenti caldi durante questo periodo e consumare anche cibi caldi, mentre è meglio evitare cibi freddi. Altrimenti può portare a disturbi o malattie tipiche di Vata, che si esprimono, ad esempio, in insonnia, dolore alla parte bassa della schiena, stitichezza, ecc.

Le persone Pitta che si espongono a un caldo intenso in estate, fanno un allenamento fisico intenso e mangiano cibi piccanti, devono fare i conti con un aumento dei sentimenti di rabbia, eruzioni cutanee e diarrea.

Raffreddori, tosse, allergie e sinusite sono conseguenze tipiche per le persone Kapha in inverno fino all'inizio della primavera.

Fattore di salute 4 - allenamento fisico adeguato

L'esercizio fisico può avere effetti sia positivi che negativi sulla salute. Sicuramente conosci gli effetti positivi su cuore, polmoni, rilassamento, sonno, forza, resistenza e digestione.

Aiuta anche a ridurre o mantenere il peso corporeo. Anche la mente reagisce con chiarezza e prontezza. Troppo o troppo poco sport può causare tanti danni quanto uno sport non adatto alla costituzione di una persona. In questo caso, la malattia può essere il corollario.

Se ne fai a meno, però, crea il terreno fertile ideale per malattie come diabete, ipertensione, osteoporosi e varie malattie cardiache.

Lo yoga e alcuni esercizi aerobici sono fondamentalmente adatti a tutti i tipi di corporatura, ma dovrebbero essere adattati in durata e intensità in base alla rispettiva costituzione.

Mentre le persone Kapha possono davvero allenarsi, Pittas dovrebbe essere soddisfatto di esercizi moderatamente faticosi.

È meglio che i Vata facciano un passo indietro e utilizzino un allenamento leggero. Questi sono solo alcuni dei tanti consigli per allenarsi.

Chi agisce contro la propria costituzione deve fare i conti con la malattia e il malessere.

Fattore di salute 5 - tieni conto dell'età

La vita di una persona è divisa in tre fasi, e in ognuna di esse un Dosha prende il comando:

  • Infanzia = tempo Kapha
  • Età adulta = tempo Pitta
  • Età = tempo Vata

Il corpo del bambino è elastico e morbido, proprietà tipiche di Kapha. La più piccola spesa umana è suscettibile alle malattie Kapha come il raffreddore.

Quando raggiungi l'età adulta, le proprietà di Pitta vengono alla ribalta, il che diventa chiaro, ad esempio, con l'aumento dell'ambizione e dell'aggressività professionali. Il duro lavoro, il poco sonno e molto stress sono spesso seguiti da malattie come ulcere gastrointestinali, gastrite e colite.

Quando si raggiunge la vecchiaia, il sonno viene spesso interrotto e/o si riduce la durata del sonno. Fisicamente, la stitichezza e le malattie degenerative (artrite reumatoide, Alzheimer, Parkinson) amano aprire il terreno.

Qui diventa chiaro che dobbiamo adottare misure adeguate alla nostra età per influenzare positivamente i nostri dosha.

Ciò che aumenta negli anni dovrebbe essere ridotto anche nello sforzo. Esercizi fisici estenuanti o viaggiare per il mondo non sono per gli anziani o per il tempo Vata.

Prestare attenzione al cibo equilibrato, che dovrebbe consistere principalmente in cibi caldi, umidi e oleosi. Il cibo secco e le insalate, invece, fanno raramente parte del menu.

Fattore di salute 6 - mente e psiche

La salute e la malattia possono avere cause sia fisiche che psicologiche. Le malattie possono svilupparsi anche nella mente e nelle emozioni.

Fisicamente sporgente, la medicina convenzionale parla qui di psicosomatica. Lo squilibrio mentale sconvolge anche l'equilibrio fisico.

Tenendo conto di tutto ciò, la medicina ayurvedica è olistica, per cui corpo e mente formano un'unità. Tutte le emozioni e i pensieri evocano una reazione biochimica e influenzano i dosha. Questa influenza a sua volta colpisce organi, tessuti e cellule.

Rabbia, paura, tristezza, invidia, odio, avidità e altri sentimenti negativi disturbano il delicato equilibrio dei dosha. Le seguenti proprietà/sentimenti sono assegnate ai singoli dosha:

  • La sporgenza vata è associata a paura, insicurezza, nervosismo, paura, confusione, irrequietezza e tristezza
  • Troppo Pitta porta alla rabbia, all'invidia, all'ambizione, all'odio, alla critica, al perfezionismo, al giudizio e alla necessità di controllo
  • L'avidità, la possessività, la noia, la pigrizia, la letargia e l'attaccamento alle persone e alle cose sono tipiche dell'eccesso di Kapha.

In Ayurveda sappiamo che le emozioni hanno un effetto molto specifico su alcuni organi. La tristezza colpisce il cuore e i polmoni, la rabbia colpisce il fegato e l'odio interrompe il funzionamento della cistifellea.

La paura è nei reni e il nervosismo si fa sentire nell'intestino crasso; Eccitazione e tentazione abitano e turbano la regione epigastrica.

Le emozioni non sono altro che - reazioni - a determinate situazioni!

Se un'emozione non viene percepita dall'inizio e alla fine viene risolta, questo ha conseguenze negative per i nostri organi. La conseguenza: stress e debolezze producono khavaigunya ("spazio insufficiente"), i. h. una malattia potrebbe manifestarsi.

Fattore di salute 7 - gestione dello stress

La comprensione medica convenzionale e quella ayurvedica dello stress differiscono notevolmente l'una dall'altra.

Mentre la medicina moderna associa il termine al superlavoro, al trauma emotivo e simili, l'Ayurveda non lo interpreta come uno stato o il risultato di qualcosa.

Piuttosto, lo stress è percepito come un possibile fattore che può causare malattie. Il grado di forza e salute si nutre seguendo alcune regole sanitarie che tengono sempre a mente i dosha.

Queste regole includono una dieta appropriata, sentimenti positivi e relazioni buone/amorose.

Cibo inadatto alla costituzione, stare alzati fino a tardi la sera, viaggiare spesso, sovraccaricare i sensi, sopprimere le emozioni negative e mantenere relazioni cattive e senza amore non fanno bene e generano stress.

Anche le tossine dal cibo e dall'acqua, l'inquinamento atmosferico, il rumore eccessivo e molti altri fattori ambientali tendono a unirsi. Soffriamo!

Lo stress può scatenare allergie, asma, herpes, malattie cardiache e molto altro e può quindi essere considerato una delle più importanti cause di malattia (non solo nell'Ayurveda).

Uno squilibrio dei dosha è quindi la logica conseguenza. Non è raro che le persone Vata sviluppino disturbi tipici di Vata come ansia e paura.

La reazione allo stress delle persone Pitta si manifesta spesso con rabbia e, purtroppo, troppo spesso con ipertensione, ulcere gastrointestinali, ecc.

Le persone Kapha stressate possono spesso essere riconosciute dal loro peso in eccesso, poiché possono divorare grandi quantità di cibo.

Fattore salute 9 - mettere in discussione l'impulso del momento

Spesso una malattia può svilupparsi perché agiamo contro il nostro giudizio migliore.

La conoscenza della nostra costituzione psicobiologica individuale ci fornisce importanti parametri di salute. Se sappiamo quali alimenti sono benefici per l'equilibrio dei nostri dosha e quali sono più dannosi, dovremmo sempre tenerne conto nella nostra dieta. Tuttavia, seguendo l'impulso del momento, a volte facciamo l'opposto di ciò che è vantaggioso per la nostra costituzione.

Consumiamo cibo e facciamo cose che causano problemi per pura lussuria.

Dott. Vasant Lad scrive di questo nel suo Libro ayurvedico "Autoguarigione con l'Ayurveda" (citazione): "Come individui, siamo tutti parte della coscienza cosmica, quell'intelligenza universale che organizza tutta la natura in modo così meraviglioso. Questa intelligenza è in noi, e seguendo i principi dell'Ayurveda che sono stati provati e testati per migliaia di anni e prendendo a cuore ciò che la nostra intuizione e saggezza interiore suggeriscono, possiamo modellare la nostra vita in armonia con questi principi.

Fattore di salute 10 - relazioni buone e amorevoli

Le relazioni non sono solo tra le persone. Tutti noi abbiamo un certo rapporto con la terra, il sole, la luna, l'aria, l'acqua, il cibo, il nostro corpo, i nostri pensieri e sentimenti, ecc. Non vanno dimenticati i rapporti con altre persone, come genitori, figli, coniugi / conviventi, colleghi di lavoro. La nostra vita quotidiana riflette continuamente le nostre relazioni.

Che sia buono o cattivo, intenzionale o meno, inizialmente svolge solo un ruolo subordinato. Se la coercizione entra in gioco in una relazione, si sviluppa un terreno fertile. Chi usa le relazioni personali per imporre le proprie idee agli altri suscita avversione.

Le conseguenze (da entrambe le parti): risentimento, rabbia, paura, ecc. Metti alla prova le tue relazioni. Dove avvengono gli infortuni? Cosa stanno dicendo i tuoi pensieri e sentimenti in questo momento?

Sii onesto e non sorvolare su nulla. Solo allora può emergere un quadro di chiarezza. I sentimenti repressi e la comunicazione in calo sono un chiaro segno di mancanza di chiarezza. Il risultato: lo stress, il precursore di molte malattie.

I processi biochimici del corpo si sbilanciano e con loro i dosha. Tutte le relazioni dovrebbero essere basate sulla chiarezza. Allora la compassione - con l'amore nella sua scia - ha la possibilità di svilupparsi.

Sai: L'amore è la chiave segreta per soddisfare le relazioni. L'amore mi porta al successo in tutte le cose!

Revisione di 10 fattori di salute

Ti sei trovato in uno o più posti? Ti sei reso conto che i 10 fattori di salute hanno un'influenza significativa sull'equilibrio o sullo squilibrio dei dosha? Anche qualcosa di così poco importante e inevitabile come il tempo o le stagioni è di grande importanza per la salute di tutti noi.

Questi 10 fattori di salute offrono soluzioni fin troppo comprensibili in retrospettiva. Se fa freddo, puoi vestirti caldo, se fa caldo, ad esempio, evita il sole e maggiori sforzi, ecc.

Come ovunque nella vita, la consapevolezza è una chiave importante per la salute e per evitare le malattie, che non dovremmo perdere!

Ulteriori informazioni possono essere trovate anche su: Associazione Ayurveda: salute e malattia

Hinterlassen Sie einen Kommentar

Deine Email-Adresse wird nicht veröffentlicht.