Rivista ayurvedica

Mumijo - l'oro nero delle montagne come integratore alimentare

Da {{ author }} admin an Mar 29, 2021

Mumijo - das schwarze Gold der Berge als Nahrungsergänzungsmittel

Oro nero delle montagne «Mumijo» chiamato anche Shilajit

Ayurvedische Nahrungsergänzungsmittel: Mumijo

Quello che è noto da migliaia di anni Rimedi naturali Mumijo proviene dalle montagne dell'Asia centrale come il Tibet e l'Himalaya e non è solo molto popolare nel paradiso ayurvedico. Poco si sa fino ad oggi su come sia fatto Mumijo.

La sostanza simile alla resina nero-marrone viene raccolta nelle montagne dell'Himalaya e ha numerosi effetti curativi grazie al suo alto contenuto di acidi fulvici e acidi umici e molti minerali. Prima sul tratto gastrointestinale e poi su cervello, ossa, sistema immunitario e fertilità.

Gli esperti stimano che la "maturità" dello Shilajit finito sia compresa tra 25 e 50 anni. Esistono diversi tipi di mummia. I più comuni sono Artscha-Mumijo, che si caratterizza per il suo colore marrone-nero e l'odore simile alla resina.

“Bitume-Mumijo” il liquido da ceroso e il “miele-cera-Mumijo”, che molto probabilmente è basato su colonie di api. Ad altitudini di 5000 metri e oltre si trovano anche il “mineral mumijo” e il “lichen mumijo”, che è un prodotto metabolico dei licheni.

Raccolto di Mumijo

Durante la raccolta Mummia la resina viene raschiata dai soffitti delle grotte e raccolta dal pavimento. Tradizionalmente, la raccolta selvatica viene effettuata a mano. L'estrazione di Mummia è molto complesso. Per il puro Mummia è richiesta circa 14 volte la quantità della forma grezza. Segue un'accurata pulizia con acqua di sorgente di montagna. Durante il processo di essiccazione, lo Shilajit ritorna a una fusione simile al vetro.

Viene quindi macinato in polvere fine. Lo Shilajit in polvere assorbe così tanta acqua dall'aria circostante che ritorna rapidamente al suo contenuto di acqua originale del 15%.

Oligoelementi e ingredienti Mumijo

Secondo lo stato attuale della scienza nutrizionale, contiene tutti gli oligoelementi conosciuti. Da un punto di vista biochimico, Mumijo è uno dei sali dei composti di carbonio contenenti ossigeno e può contenere fino a 90 dei minerali e oligoelementi oggi conosciuti come alluminio, antimonio, arsenico, bario, piombo, boro, cromo, ferro , fluoro, germanio, iodio, potassio, calcio, cobalto, rame, litio, magnesio, manganese, molibdeno, sodio, nichel, fosforo, rubidio, zolfo, selenio, stronzio, titanio, vanadio, stagno e zinco.

Sono presenti anche alcaloidi, carboidrati, oli essenziali, polifenoli, lipidi, steroidi e vari amminoacidi come leucina, metionina, treonina, asparagina, arginina, istidina, prolina, serina, glutammina, glicina, valina, tirosina, lisina e fenilalanina. Gli ingredienti biologici includono principalmente acidi fulvici e umici. Gli acidi fulvici e umici possono essere descritti come sostanze umiche presenti in natura nella torba, nella lignite e nel terreno dell'humus.

Gli acidi fulvici - noti anche come acidi fluvici - si trovano anche nella comune torba, nei terreni umici e in molti corpi idrici e, come gli acidi umici, si formano durante l'umificazione della biomassa. A differenza degli acidi umici, gli acidi fulvici sono molto più solubili in un ambiente acido e hanno una massa molare inferiore.

L'acqua di colore giallo brunastro è principalmente dovuta a una presenza più o meno forte di acidi fulvici. Forse questa è la risposta alla domanda: "Perché al nostro cane piace sempre saltare in ogni pozzanghera nera e marrone ..."

Un gran numero di sostanze contenute nel «Mumijo» sono importanti in diversi modi per il mantenimento di importanti funzioni corporee. La sostanza ricca di minerali contiene tutti gli oligoelementi fisiologicamente necessari. Pertanto, nell'antico greco Mumijo è tradotto come "proteggere il corpo dalle malattie".

L'uso del mumijo nell'Ayurveda

L'uso di mumijo varia notevolmente da paese a paese. In India e Pakistan, ad esempio, secondo l'insegnamento ayurvedico, è consuetudine utilizzare la sostanza comprensiva della roccia circostante, mentre a nord dell'Himalaya si preferisce l'estrazione, l'estrazione e il successivo addensamento dello Shilajit. Grazie alle loro versatili aree di applicazione e ai vantaggi nutrizionali, ora stanno ricevendo grande attenzione anche nell'Europa occidentale come integratore alimentare. Puoi anche "Acquista Mumijo Shilajit in capsule».

Prodotti ayurvedici La Svizzera nel paradiso dell'Ayurveda

Studi e fonti di Mumijo

  1. Studio naturopatico Ulrich Andrös
  2. Valutazione clinica dell'attività spermatogenica dello shilajit trattato nell'oligospermia.
  3. Valutazione clinica dello shilajit purificato sui livelli di testosterone in volontari sani.
  4. Sicurezza ed efficacia di Shilajit (Mummy, Moomiyo).
  5. Shilajit allevia i sintomi comportamentali della sindrome da stanchezza cronica modulando l'asse ipotalamo-ipofisi-surrene e la bioenergetica mitocondriale.
  6. Effetto cardioprotettivo della mummia (Shilajit) sulle lesioni miocardiche indotte sperimentalmente
  7. Shilajit: un fitocomplesso naturale con potenziale attività procognitiva

Hinterlassen Sie einen Kommentar

Deine Email-Adresse wird nicht veröffentlicht.